Biliardo Pool Campionato Europeo 2015

23 aprile 2015 Manifestazioni 0 Commenti

Oggi vi faccio parlare con chi ha avuto l’emozione di partecipare ad una importante manifestazione svoltasi dal 12 al 22 aprile: Biliardo Pool Campionato Europeo edizione 2015 a Vale do Lobo, in Portogallo.

La disciplina del Pool è certamente poco praticata in ambito nazionale ma personalmente l’ho sempre guardata con simpatia non fosse altro che, come la maggiorate dei ragazzini della mia generazione, è stata una delle prime discipline biliardistiche alle quali mi sono avvicinato per gioco quando, in età scolare si decideva che non era il giorno adatto per seguire “alcune noiose lezioni scolastiche” … cosa assolutamente da non fare 😀 😀 😀 !

Mi occupo da decenni di biliardo ( dal punto di vista tecnico ) con particolare riguardo alla disciplina regina qui in Italia, il 5 birilli, ma l’intenzione, da qualche tempo a questa parte, è quella di esplorare con più attenzione anche questa affascinante specialità che è il Pool. Quindi, ho pensato bene di porre attenzione a questo importante avvenimento sportivo, il campionato europeo di Biliardo specialità Pool.

Biliardo Pool Campionato Europeo: una testimonianza.

Biliardo Pool Campionato Europeo 2015: B. ZuddasAlla luce di quanto sopra detto, ho “sfruttato una recente conoscenza” per un resoconto della manifestazione direttamente da parte di una delle Protagoniste di questa rassegna continentale. Ho quindi virtualmente incontrato una giovane “atleta” della nostra rappresentativa che si è trovata catapultata all’interno del Campionato Europeo di Pool 2015; il suo nome è Barbara Zuddas.

Con lei ho fatto due chiacchiere sia telefoniche che virtuali per per avere qualche informazione in più sull’argomento di oggi, ovvero “Biliardo Pool Campionato europeo 2015”. Mi piace l’idea di mettere giù questa conversazione come se fosse una sorta di intervista: credo che renda il tutto più amichevole nel senso che per te che leggi, con un piccolo sforzo di immaginazione, potrebbe quasi sembrare di averla davanti.

Quindi ecco l’intervista …

IO: “Ciao Barbara. La prima cosa che mi viene da chiederti sull’argomento Biliardo Pool Campionato Europeo 2015 è , come ci sei finita?”

B.: “Direi in maniera inattesa e per puro caso. A causa di un forfait dell’ultimo momento sono stata diciamo “ripescata”. Mi hanno informato del tutto 5 giorni prima dell’inizio della manifestazione”.

IO: “La prima volta? chissà che emozione!”

B.: “Si, la prima volta, spero di una lunga serie; e spero con un preavviso maggiore! In effetti sono rimasta sorpresa; poi è cominciata la frenesia e l’emozione”.

IO: “E una volta lì?”

B.: “L’emozione e la frenesia sono continuate. Sono arrivata a Vale do Lobo 4 giorni dopo l’inizio del Campionato europeo di Pool e quindi ho dovuto rinunciare a qualcuna delle discipline previste”.

IO: “Che peccato!”

B.: “Si. Ho saltato praticamente la specialità del Palla 9 e del Pool Continuo ( 1-14 ); in più ho saltato anche la prima partita della specialità a squadre. Di questa, ho potuto disputare solo un turno di recupero insieme alla mia compagna Barbara Bolfelli: abbiamo perso “ai rigori”  2-4 contro la Svezia”.

IO: “Cosa hai da dire in generale sull’eventi Biliardo Pool Campionato Europeo 2015?”

B.: “L’evento organizzato dall’ EPBF ( European Pocket Billiard Federation ) è stato gestito molto bene; gli orari di gioco sono sempre stati rispettati … e questa è una cosa fondamentale per una buona riuscita della manifestazione”.

IO: “Insomma, bella settimana e bella esperienza considerato anche il livello di gioco decisamente elevato.”

B.: ” Decisamente si. Mi auguro veramente che questa possa essere la prima di una serie di esperienze di questo tipo”.

IO: “Beh! te lo auguro pure io … sei giovane!”

B.: “Ho 22 anni”.

IO: “Giochi da tanto?”

B.: “Mi sono avvicinata al mondo del biliardo a 16 anni; ho cominciato a giocare prima con amici e poi, frequentando una sala, mi sono appassionata grazie anche alla presenza di giocatori molto capaci dai quali ho cominciato ad apprendere le prime nozioni su regolamenti, tecnica e gioco. Sono poi cominciate le esperienze di gara in fascia C e poi a salire”.

IO: “Ed ora, come sei messa?”

B.: “Ora sto partecipando al campionato di serie B. In classifica regionale sono ottava su 33 partecipanti ed ancora manca una prova. A livello di classifica nazionale sono ventinovesima su 122; a livello femminile, nell’ultima prova disputata, quella che era valida per la partecipazione agli europei mi sono classificata terza assoluta ( 3° a palla 8, 3° a palla a 10 e 2° nella specialità palla a 9 )”.

IO: “Quale specialità preferisci?”

B.: “In  realtà non ce n’è una alla quale mi sento più legata; diciamo però che mi piace molto la specialità Palla 8″.

IO: ” Non ti voglio trattenere troppo; è stato un piacere parlare con te e spero che potrò contare sul tuo aiuto per fornire informazioni interessanti anche su questa interessante disciplina che è il Pool”

B.: “Se potrò esserti d’aiuto lo farò volentieri; nel nostro paese c’è bisogno di maggior attenzione per questa disciplina; siamo ancora molto indietro rispetto ad altre Nazioni. Ciao”.

[template id=”163″ Spazio]

Le Conclusioni su Biliardo Pool Campionato Europeo 2015.

Biliardo Pool Campionato Europeo 2015: locandinaMi rendo conto di non aver affrontato in maniera approfondita l’argomento specifico Biliardo Pool Campionato Europeo 2015, ma il tempo era poco e non volevo in alcun modo essere invadente con la nostra portacolori.

Ringrazio nuovamente Barbara per la sua disponibilità e spero veramente che grazie al suo aiuto io possa da qui in avanti fornire un interessante finestra su questa disciplina sportiva.

Grazie anche a te per aver dedicato qualche minuto a questo articolo. Se vuoi approfondire argomenti specifici su questa disciplina, ti prego di prendere contatto con me attraverso l’apposita pagina del Blog; oppure puoi inserire un commento in calce a questo articolo.

Grazie ancora ed all prossima.

[template id=”163″ Spazio]