Parliamo di... Come Omologare la Stecca da Biliardo

Indice dei contenuti

Ti sei accorto che il tuo attrezzo non ha il bollino e non sai come omologare la stecca da biliardo con cui solitamente giochi? Non ci sono problemi o meglio non sono così insormontabili.

Posso solo immaginare il tuo nervoso! Hai acquistato un prodotto, magari un usato, magari in rete o magari da un rivenditore o sedicente tale e scopri che non ha il bollino di omologazione. Oppure peggio ancora; il bollino c’è ma, visto che non sei pratico dell’argomento, si sono presi gioco di te apponendotene uno falso o non regolare.

Ecco la procedura per poterti regolarizzare così com’è stata suggerita dalla Federazione ai costruttori facenti parte dell’Albo Ufficiale .

Ti consiglio ...
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • LM-Gray
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine

Come omologare la stecca da biliardo: la Procedura.

L’iter da seguire non è dei più scorrevoli, in perfetto stile Italico 😀 😀 😀 . Per prima cosa dovrai contattare l’azienda costruttrice della stecca da biliardo da regolarizzare. Solo questa infatti può apporre il bollino di omologazione sul tuo attrezzo; e lo può fare solo se è regolarmente iscritta all’Albo Fornitori Ufficiali.

Se avrai a che fare con persone con una certa serietà, ti verrà richiesto di inviare il tuo attrezzo direttamente in azienda; il bollino infatti non è oggetto di commercializzazione e quindi non può essere spedito a mezzo posta; deve essere apposto solo dopo il controllo. E non prendertela con chi è dall’altra parte della cornetta se si mantiene fiscale in tal senso; ti ricordo infatti che:

  • Le aziende non ne fanno mai una questione di persone o di fiducia; se non ti spediscono il bollino non è mai per chissà quale astrusa ragione o per metterti i bastoni tra le ruote o ancora per interessi economici; è solo come forma di loro garanzia e di serietà operativa;
  • Ogni azienda è responsabile dei propri attrezzi da gioco;
  • Ogni bollino è caratterizzato da un codice univocamente legato all’azienda a cui esso è stato “venduto” dalla federazione;
  • Le aziende per ottenere i bollini devono iscriversi ad un albo apposito pagando una quota annua; è quindi giusto che si vogliano tutelare onde evitare l’estromissione;
  • Le aziende non guadagnano niente dalle operazioni di omologazione di un attrezzo; loro pagano 20.00€ per il bollino e € 20.00 ti devono richiedere per la sua apposizione;

Se proprio ritieni scomodo e costoso l’invio del tuo attrezzo da gioco, puoi pensare di ammortizzare le spese inviando la stecca insieme a quella di altri tuoi “colleghi fuori legge”; 😀 😀 😀

Oppure puoi spedire la tua attrezzatura in concomitanza con gli interventi di manutenzione ordinaria ( cambio cuoio, cambio, gomma, cambio teflon ); per omologare la tua stecca, puoi approfittare di questi interventi che si dovrebbero periodicamente eseguire per mantenere funzionale la stecca.

Ti consiglio ...
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • LM-Raschietto-Sandman
  • LM-Gray
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1

Come omologare la stecca da biliardo: la Soluzione Alternativa!!!

Dai … ti può anche andare bene e puoi risparmiare soldi e noie legate alla spedizione  😀 😀 😀 .

Alcune aziende infatti possono avere nella tua zona alcuni referenti ai quali puoi rivolgerti per poter omologare la tua stecca.

Oppure …. oppure, se l’azienda in questione si trova a partecipare con il proprio Stand Commerciale a qualche importante manifestazione nella tua zona, puoi presentarti di persona e farti omologare l’attrezzo in luogo. Abbi solo l’accortezza di telefonare per tempo in azienda per sapere se parteciperanno all’evento in questione; in questo modo potrai assicurarti che portino con loro bollini da applicare.

NOTA IMPORTANTE su come omologare la stecca da biliardo; sappi comunque che, in entrambi i casi, con ogni probabilità non ti daranno  il bollino “brevi manu”;  dovrai avere con te il tuo attrezzo per le immediate verifiche del caso e per l’apposizione da parte loro dell’adesivo che certifica l’omologazione.

Ti consiglio ...
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • LM-Gray
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1

Come Omologare la Stecca da Biliardo:  attenzione alle fregature!

Attenzione a non incorrere in fregature; e credimi anche alcuni addetti ai lavori sono marpioni in tal senso 😉 😉 😉 ;  il mio consiglio è quello di prestare molta attenzione alle caratteristiche che deve avere il bollino che ti viene apposto. Controlla sempre che:

 

  • Come omologare la stecca da biliardo correttamenteIl bollino di omologazione  riporti il logo della federazione a colori; quelli in bianco/nero sono bollini non più validi perché erano stati pensati per un discorso sanatoria valida per attrezzi costruiti prima del 2008. Vedere applicato un bollino di questo tipo ( in bianco/nero ) sulla tue stecca significa che il venditore si è preso gioco di te mostrando scarsa serietà; potresti anche non essere ammesso alla partecipazione di gare ufficiali. E considera che quei bollini, quelli in bianco/nero, furono pagati a suo tempo 1.00€; se quindi per qualche ragione ti fa comodo accettare questo tipo si soluzione ( il bollino in Bianco/nero ), almeno accertati che non gonfino il prezzo;
  • Il bollino deve avere un codice alfanumerico che per tutte le stecche deve cominciare con le lettere SN ; questo naturalmente vale per attrezzature nuove. Bollini con codici di tipo SU, PU, PN o BG sono bollini non idonei ad attrezzi di recente costruzione/commercializzazione … quindi vale quanto detto nel punto precedente circa i rischi che si corrono ed in merito alla serietà del venditore a cui ti sei appoggiato.
Ti consiglio ...
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • LM-Gray
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1

ATTENZIONE-ATTENZIONE: Come Omologare la Stecca da Biliardo, le nuove regole.

Devo rettificare quanto sopra scritto a causa di un cambio di rotta della federazione. Le norme per la regolarizzazione degli attrezzi da gioco hanno subito variazioni; per il periodo che andrà dal 01/01/2017 al 31/12/2020 , le nuove norme sono quelle riportate in questo articolo. Pigia sull’immagine immediatamente qui sotto e verrai rimandato alla pagina dedicata a questo argomento.

Nuova Omologazione delle Stecche da Biliardo

 

Come Omologare la Stecca da Biliardo:  Conclusioni!

Spero che anche questo articolo sia stato per te utile a comprendere come omologare la stecca da biliardo con cui solitamente giochi; come al solito, ti invito ad inserire i tuoi commenti nell’apposita sezione a fondo pagina, a condividere con i tuoi amici queste informazioni attraverso i “bottoni sociali” che trovi qui di seguito ed eventualmente ad iscriverti alla newsletter per essere informato ogni qual volta verrà pubblicato qualcosa di interessante.

Ciao e … alla prossima.

Ti consiglio ...
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • LM-Gray
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti

6 risposte

  1. E se l azienda produttrice della stecca fosse fallita?io per la precisione ho una joker nadir.
    Attendo una vostra risposta complimenti per il lavoro che fate cordiali saluti augusto d’angelo.

    1. Buongiorno e grazie per i graditi complimenti.
      Nel caso in cui l’azienda produttrice dell’attrezzo non esista più, credo occorra contattare il proprio referente federale di zona ( provincia/regione ) per avere direttive in merito. Come detto, le aziende sono tenute ad omologare gli attrezzi di loro produzione salvo, autorizzazioni o deleghe “provenienti dall’alto”. Nel caso specifico se è pur vero che il connubio Joker-Nadir di fatto non esiste più, è anche vero che i due marchi esistono ancora; il mio consiglio è quindi di provare a chiedere ai responsabili della ditta Nadir o della ” New Joker”; se sono persone serie dovrebbero rispondere di prodotti che di fatto hanno realizzato loro. Spero di essere stato d’aiuto e di aver risposto in maniera celere. Grazie per l’intervento e … buon proseguimento.

  2. Salve e complimenti per l’ articolo. Io ho una stecca Ares acquistata nuova in ditta da 3 anni. I 2 bollini si sono staccati. Cosa dovrei fare?

    1. Buon giorno. Se i bollini si sono staccati totalmente credo ( e sottolineo credo ) occorra rimpiazzarli con uno nuovo. A rigor di logica il direttore di gara potrebbe anche sostenere che lei abbia tentato di rimuovere il bollino da un attrezzo per apporlo su di un altro. Differente è il discorso se i bollini sono solamente danneggiati o non leggibili; in questo caso credo basti mostrare che il bollino era stato applicato correttamente e che si è semplicemente usurato con l’utilizzo visto che normalmente vengono apposti “sopra-vernice”. Per ulteriori conferme credo che dovrebbe interpellare i responsabili federali della sua zona.
      Grazie per i complimenti e per l’intervento. Buon proseguimento.

    1. Buongiorno.
      L’azienda in questione non è più attiva e da quel che mi risultati è entrata a far parte dei marchi storici per i quali è possibile ottenere omologazione. Penso debba contattare la federazione sottoponendo il suo caso. Probabilmente le chiederanno di compilare una modulistica da inviare loro per l’ottenimento della omologazione. La indirizzeranno verso l’azienda appartenente all’albo omologatori a lei più comoda per la marchiatura. Il processo dovrà essere fatto una sola volta e prevede un esborso economico. Naturalmente, se il suo attrezzo dispone già un un bollino regolare (con codice ben visibile), non avrà necessità di fare nulla di quanto sopra scritto. Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti. Un saluto e… alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Classifica