Parliamo di... Campionato Italiano Biliardo 5 Birilli

Indice dei contenuti

Ehi ragazzi, ho avuto una fresca novità circa la formula del nuovo campionato Italiano biliardo 5 birilli.
Volete saperne di più?Quindi per la prossima stagione sportiva, non solo la novità circa la reintroduzione delle bilie da 61,5 mm di cui ho parlato in un articolo precedente ma cambieranno pure la formula dell’intero campionato.

Ti consiglio ...
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • LM-Gray
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • Lm-Guanto_Buffalo

Campionato Italiano biliardo 5 birilli: Nuovo Nome.

 

Nuovo campionato Italiano Biliardo 5 BirilliPartiamo dal nome; per non creare troppi stravolgimenti, formalmente l’acronimo rimarrà lo stesso, BTP; le iniziali però staranno per Betitaly Tour Pro in “onore” del nuovo sponsor che affiancherà la Federazione supportandola economicamente per il sostenimento di parte delle spese di organizzazione del Campionato Italiano biliardo 5 birilli.

 

 

Ti consiglio ...
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • LM-Gray
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1

Campionato Italiano biliardo 5 birilli: le Vere Novità.

Ma parliamo chiaro, se a cambiare fosse stato solo il nome, non mi sarebbe venuto certamente in mente di realizzare un articolo appositamente sull’argomento. Tante sono le novità soprattutto a livello di formula.

In breve, per non annoiarvi, ecco quelle più salienti:

Nessuna retrocessione a stagione in corso: se ben ricordate, la categoria di appartenenza di un giocatore rimaneva bloccata solo per le prime 3/4 prove della stagione; durante questa fase iniziale della stagione, chi era nei 24 Nazionali Pro ci rimaneva a prescindere dei risultati ottenuti. Solo dopo le prime prove si avevano retrocessioni/promozioni in conseguenza dei punti acquisiti durante le stesse. Un Nazionale Pro poteva essere declassato a semplice Nazionale dovendo subire la trafila delle qualificazioni e, per contro, un Nazionale poteva rientrare nella categoria Pro, acquisendo la certezza di far parte della griglia finale dei 32 giocatori che si disputavano il primato della prova. La nuova formula invece prevede che chi ha acquisito il diritto di far parte della categoria Pro ci rimarrà per l’intera annata. nei prossimi punti spiego meglio come funziona

Promozioni e retrocessioni: da quel che mi è stato dato sapere il nuovo campionato italiano di biliardo di categoria sarà strutturato in maniera tale che a fine stagione ci saranno 4 retrocessioni dai Nazionali Pro e solo 2 Promozioni dei Nazionali che saliranno alla categoria di eccellenza regina. Questo fino alla stabilizzazione del Campionato per il quale si prevede di arrivare progressivamente ad una riduzione dei Nazionali Pro dagli attuali 24 a 16 giocatori. Certamente questa decisione creerà da un lato malumori; dall’altro, pare possa garantire maggiori rimborsi spese per tutti quei giocatori meritevoli che riusciranno ad accedere alla categoria dei Pro. Io aggiungo anche che probabilmente verranno disincentivate le partite di “comodo” nelle quali si cerca di dare una mano ad un proprio collega/amico che abbia necessità di acquisire punti.

I Nazionali Pro si affronteranno solo tra di loro: in conseguenza della novità dei punti precedenti, i giocatori della categoria Pro, si affronteranno per tutto il campionato tra di loro. I vantaggi di questa scelta sono diversi; è previsto un maggiore spettacolo in considerazione del fatto che si presumono incontri tra giocatori di medesimo livello. Nessuna penalizzazione legata al fatto che alcuni giocatori debbano giocare contro altri che venendo dalle qualifiche hanno già avuto modo di provare i tavoli da gioco ed entrare diciamo così “nel ritmo di gara”. Sembrava infatti un vantaggio quello attuale di cui godevano i primi otto classificati della Categoria: per regolamento andavano ad affrontare giocatori provenienti dalle selezioni; ed invece in più di una circostanza si è rivelata un’arma a doppio taglio, quasi un coltello dalla parte della lama. La domanda a questo punto è naturale: Come saranno gli accoppiamenti visto che, il primo anno, si parte da 24 giocatori? Beh molto semplicemente, dalla classifica generale ( aggiornata all’ultima prova disputata ) verranno fuori alcune “teste di serie” che in ragione del merito acquisito sul “panno verde” salteranno il primo incontro in una ipotetica griglia ad eliminazione da 32. La formula sarà la solita dell’eliminazione diretta in 5 set giocati ai 60 punti. Di seguito una bozza di come potrebbe essere la griglia delle singole prove BTP a partire dalla prossima stagione.campionato Italiano biliardo: Nuova griglia BTP

Giorni di Gara: le partite della massima categoria di questo campionato Italiano Biliardo 5 birilli si disputeranno tra venerdì e sabato. Questo perché, dovendo garantire una maggiore visibilità mediatica degli eventi, si è valutato che questi giorni siano i migliori per ottenere share televisivi più elevati.

Il resto dei partecipanti: per la restante parte dei partecipanti del campionato italiano biliardo 5 birilli, non ci saranno limitazioni in termini di categorie di appartenenza. Sostanzialmente rimarrà tutto abbastanza uguale a quel che accade ora; ci saranno delle fasi eliminatorie (con giocatori di prima, seconda, terza categoria e master ) organizzati sempre con la formula delle batterie/gironi; alla fine di questa scrematura salteranno fuori “X aspiranti” che entreranno nella griglia dei Nazionali a contendersi il primo posto nella prova.

Ti consiglio ...
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • LM-Gray
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino

Campionato Italiano biliardo 5 birilli: Considerazioni finali.

Pensate non sia equa una distinzione di questo tipo? Pensate che i Nazionali Pro abbiano in questo modo una condizione di privilegio rispetto alle altre categorie?

Forse è vero; ma è anche vero che un “premio”  al raggiungimento della massima categoria occorre pur darlo proprio come incentivo al progredire.

Pensate che sarebbe stato meglio impostare tutto alla stessa maniera? Una campionato italiano biliardo 5 birilli per Nazionali Pro, uno per Nazionali e così via per tutte le categorie? Più o meno come accade per il calcio nel quale ci sono un campionato di A, uno di B e via dicendo?

Certamente sarebbe stata la cosa migliore. Il problema che ha indotto a non stravolgere completamente il tutto, a parer mio è stato di duplice natura. Anzitutto problemi di carattere logistico e tempo: immaginate la complicazione di gestire in un unico evento più “sottocampionati”. In ultimo anche un problema di gestione del cambiamento: magari si desidera arrivare per gradi a quel genere di formula partendo con questa fase di sperimentazione su quella che è la categoria più prestigiosa in termini di seguito ed ascolto ( televisivo ).

Bene … questo è quello che ho saputo dalle mie attendibili fonti; la soffiata mi è arrivata direttamente da colui che ha studiato questa nuova formula del campionato italiano biliardo 5 birilli. Non male vero?

E con questo sono due le importanti novità che ci attenderanno per la prossima stagione … ricordati il discorso legato al ritorno alle bilie da 61,5 mm che ho affrontato in questo articolo.

Se vuoi esprimere la tua opinione su come hanno deciso di modificare la formula del prossimo campionato italiano biliardo 5 birilli, utilizza la parte sottostante dedicata ai commenti.

Tanti saluti e … alla prossima.


AGGIORNAMENTO: La Formula Attuale.

Nel corso delle stagioni, sono state introdotte altre varianti alla formula del Campionato Italiano di Biliardo. Se desideri ulteriori aggiornamento, ti consiglio di leggere questo articolo.


Ti consiglio ...
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • LM-Gray
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Lm-Guanto_Buffalo

19 risposte

  1. Per me questa formula è molto meno stimolante rispetto alla precedente! ! Il “sogno” di arrivare alla “Domenica” era la molla che spingeva molti appassionati a provarci. E poi, certo che i pro in questa maniera sono privilegiati…perchè non si è scelta la formula delle gare nazionali? Gironi open per tutti dal lunedi….sai quanti Master e Nazionali si sarebbero tolti “lo sfizio” di battere il “pro” di turno…..

    1. Concordo: è stato forse tolto uno stimolo a chi voleva partecipare nutrendo il “sogno” di gareggiare contro il “Pro” di turno. Ci sono comunque tanti Nazionali Titolati che è possibile incontrare lungo il percorso e che possono rendere stimolante la competizione. In merito al vantaggio riservato ad i “Pro”, penso faccia parte del gioco e possa ritenersi una sorta di “premio” per i risultati conseguiti … del resto si diventa Pro per meriti sportivi e qualche vantaggio deve pur averlo, altrimenti chi punterebbe a diventarlo? 😀
      Grazier dell’intervento e buona giornata.

  2. salve, credo che la cosa più ovvia sia quella competere con giocatori della stessa categoria. Sono sicuro che ne guadagnerebbe tutto il movimento. Tutti gli altri sport insegnano questo e non vedo il motivo per il quale nel biliardo non possa accadere. Tutti gli eventuali motivi non hanno nulla a che vedere con lo sport! Per quanto riguarda l’organizzazione, non attiene a noi giocatori trovare la formula. Noi mettiamo solo i soldi per iscrizioni e varie al fine di dare sfogo alla passione. Il compito spetta a chi i soldi li prende ed occupa posti di privilegio in federazione appunto per fare in modo che la nostra disciplina possa raggiungere la considerazione che merita e che purtroppo non ha.

    1. Più che giusto il ragionamento e mi trovi in perfetta sintonia. Peccato che vada a cozzare contro interessi vari e soprattutto contro convinzioni diffuse, figlie di altri tempi ma che resistono ancora, purtroppo.
      Comunque la goccia anche se piccola, scava… E prima o poi …

  3. Secondo me nn è giusto così fate tutto x i pro vengono pagati vengono privilegiati e la categoria nazionale a che serve? Se nn prende neanche un centesimo?

    1. In ogni disciplina sportiva esistono delle categorie alcune delle quali ( le più elevate ) godono certamente di privilegi. Stando a quanto scritto, il circuito Pro rimane un circuito chiuso limitatamente alla stagione in corso. Le categorie sottostanti sono di accesso a quella “principe” il cui scopo è sempre quello di convogliare l’interesse mediatico di appassionati e non. Vedremo e valuteremo con l’evolversi delle cose. Grazie dell’intervento e buona giornata.

  4. una grande cavolata che vedrà la partecipazione alle gare btp dimezzata e cosi’ i 16 professionisti giocheranno tra di loro a vincere pupazzi

    1. E’ naturale che esistano perplessità. Vedremo come si evolverà il tutto.
      Grazie dell’intervento e buona giornata.

  5. Non la vedo male,specie la riduzione da 24 a 16 pro x evitare che alcuni restino lì tenuti a galla
    Se si arrivasse a fare x categoria sarebbe il massimo e soprattutto se trovassero il modo di fare le batterie in 3 strutture fisse collocate al nord,alcentro e al sud e le finali alternativamente in una delle 3 location,;allora si che darebbero modo a molti giocatori di partecipare e non come succede ora che l’80% delle presenze sono di giocatori della regione in cui si svolge la manifestazione!!! e chi vince la batteria al sud ( parlo dei prima cat.) non può fare le prove al nord e viceversa, ma che senso ha impostata così??? non si dica poi che si vuol dare possibilità ai giovani

  6. scusate ma ci ho capito poco …
    insomma i naz pro giocano solo fra di loro? e allora a cosa serve il torneo di selezione?
    un giocatore non pro cosa prende per cosa si iscrive?
    siamo sicuri di questa formula?!??! … facendo cosi’ dovremmo organizzare BTP per portare soldi solo per i 16/24 pro?
    non fate prima a fare un prelievo alla fonte?!?!?

    per me assurdo

    unica cosa che reputo giusta e’ il fatto che i pro rimangono in griglia finale tutta la stagione e non solo per le prime 3 gare … il resto mi risulta difficile da comprendere

    cosa proporrei io? usare la classifica a ranking/ELO (tipo scacchi o come si fa nel tennis/snooker) invece di delle attuali divisioni di categoria

    1. Il torneo di selezione, da quello che ho saputo, porta alla definizione degli aspiranti Nazionali che si contenderanno poi il titolo “secondario” ( relativo alla prova ) all’interno della griglia dei Nazionali. Credo che abbia una valenza ai fini di una classifica generale che porti alla determinazione dei passaggi di categoria alla fine della stagione. In aggiunta, seppur in forma ridimensionata, si cerca di mantenere valido quel principio per il quale un appassionato nutre il ” sogno” di confrontarsi con giocatori di blasone superiore; certo, non ci si potrà trovare davanti un Nazionale Pro, ma anche tra i Nazionali esistono giocatori di blasone e titolati che può essere affascinante sfidare. Vedremo quello che accadrà. Grazie dell’intervento e buona giornata.

  7. E’ come dire che la coppa Italia di calcio se la giocano solo le squadre di serie A, per meriti sportivi. Invece a me risulta che devono sudarsela anche con squadre di lega pro, e chi lo dice che passeranno il turno?

    1. Non saprei se il parallelismo regge. Io paragonerei il BTP non tanto alla coppa Italia quanto al Campionato. Quindi forse risulta giusta una partizione in categorie chiuse. Certo questa formula è un tantino ibrida visto che separa i Pro dal resto delle altre categorie. In tal senso il cambiamento è discutibile. D’altronde, come ho scritto in risposta ad altri commenti, credo che occorresse una “vetrina” da mostrare al pubblico ( appassionato e non ). Si è quindi valutato che questa vetrina potesse essere rappresentata dalla massima categoria di eccellenza, i Pro. Occorrerà valutare questi possibili cambiamenti alla luce dei risultati. Grazie dell’intervento e buon proseguimento.

  8. Io credo che tutti questi cambiamenti non portano un beneficio a questo sport,tanto vale a questo punto fare tre tornei divisi per categorie,3 2 1 master,nazionali,nazionali pro,o il migliore incentivo per i veri amanti del biliardo sarebbe fare come Saint Vincent, tutti contro tutti dalla prima giornata

    1. Non saprei. Ogni cambiamento presuppone vantaggi e svantaggi. Credo che dietro questa formula ci sia l’intenzione di costruire un “prodotto” maggiormente proponibile a livello televisivo ad un pubblico più vasto. Certamente per gli appassionati/giocatori toglie un tantino di interesse e quel pizzico di sale dovuto alla possibilità di incontrare giocatori di categoria superiore e di ambire ad una “più facile scalata” della classifica. Io comunque aspetterei a dare giudizi fermo restando che ogni cosa è perfettibile e sperando che dietro tutto ci sia l’interesse verso la crescita del gioco. Grazie dell’intervento e buon proseguimento.

  9. Non credo ,a mio avviso, che questa sia la soluzione giusta;credo che porterà’ ad una progressiva disincentivazione a gareggiare nei BTP e non solo, perché’ se io non posso gareggiare con i pro,allora nemmeno loro possono gareggiare con le categorie inferiori,quindi i pro non potranno più’ fare altre gare al di fuori del btp; se così non fosse allora io saro’ il primo a non iscrivermi più’ in gare dove vengono ammessi a gareggiare anche i pro…per il principio della reciprocità’!!!

    1. Vedremo cosa accadrà e solo allora si potranno esprimere giudizi circa la bontà o meno del cambiamento.
      Fermo restando il rispetto per ogni genere di pensiero, credo comunque che non vadano mescolate le due cose: gare BTP con valenza per la classifica generale di categoria e gare organizzate dai circoli nelle varie zone d’Italia per incentivare la pratica della nostra disciplina. Il penalizzare queste ultime sarebbe solo un danno verso coloro che nulla possono e nulla decidono.
      Grazie comunque per aver espresso un’opinione e buon proseguimento.

  10. Ad oggi l’unica cosa certa é che ancora non si sa nulla né della nuova formula della BTP ne delle sedi di gioco, è la nuova stagione agonistica é già iniziata. Come fa uno a programmarmi le gare se non sa ancora come sarà la nuova BTP e se sarà quindi appetibile o meno?

    1. Questo è certamente un problema non da poco. Speriamo che gli organi federali rimedino quanto prima.
      Grazie dell’intervento e buon proseguimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Classifica