Campionato Italiano Biliardo 5 Birilli

9 luglio 2015 News 19 Commenti

Ehi ragazzi, ho avuto una fresca novità circa la formula del nuovo campionato Italiano biliardo 5 birilli.
Volete saperne di più?Quindi per la prossima stagione sportiva, non solo la novità circa la reintroduzione delle bilie da 61,5 mm di cui ho parlato in un articolo precedente ma cambieranno pure la formula dell’intero campionato.

Campionato Italiano biliardo 5 birilli: Nuovo Nome.

 

Nuovo campionato Italiano Biliardo 5 BirilliPartiamo dal nome; per non creare troppi stravolgimenti, formalmente l’acronimo rimarrà lo stesso, BTP; le iniziali però staranno per Betitaly Tour Pro in “onore” del nuovo sponsor che affiancherà la Federazione supportandola economicamente per il sostenimento di parte delle spese di organizzazione del Campionato Italiano biliardo 5 birilli.

 

 

Campionato Italiano biliardo 5 birilli: le Vere Novità.

Ma parliamo chiaro, se a cambiare fosse stato solo il nome, non mi sarebbe venuto certamente in mente di realizzare un articolo appositamente sull’argomento. Tante sono le novità soprattutto a livello di formula.

In breve, per non annoiarvi, ecco quelle più salienti:

Nessuna retrocessione a stagione in corso: se ben ricordate, la categoria di appartenenza di un giocatore rimaneva bloccata solo per le prime 3/4 prove della stagione; durante questa fase iniziale della stagione, chi era nei 24 Nazionali Pro ci rimaneva a prescindere dei risultati ottenuti. Solo dopo le prime prove si avevano retrocessioni/promozioni in conseguenza dei punti acquisiti durante le stesse. Un Nazionale Pro poteva essere declassato a semplice Nazionale dovendo subire la trafila delle qualificazioni e, per contro, un Nazionale poteva rientrare nella categoria Pro, acquisendo la certezza di far parte della griglia finale dei 32 giocatori che si disputavano il primato della prova. La nuova formula invece prevede che chi ha acquisito il diritto di far parte della categoria Pro ci rimarrà per l’intera annata. nei prossimi punti spiego meglio come funziona

Promozioni e retrocessioni: da quel che mi è stato dato sapere il nuovo campionato italiano di biliardo di categoria sarà strutturato in maniera tale che a fine stagione ci saranno 4 retrocessioni dai Nazionali Pro e solo 2 Promozioni dei Nazionali che saliranno alla categoria di eccellenza regina. Questo fino alla stabilizzazione del Campionato per il quale si prevede di arrivare progressivamente ad una riduzione dei Nazionali Pro dagli attuali 24 a 16 giocatori. Certamente questa decisione creerà da un lato malumori; dall’altro, pare possa garantire maggiori rimborsi spese per tutti quei giocatori meritevoli che riusciranno ad accedere alla categoria dei Pro. Io aggiungo anche che probabilmente verranno disincentivate le partite di “comodo” nelle quali si cerca di dare una mano ad un proprio collega/amico che abbia necessità di acquisire punti.

I Nazionali Pro si affronteranno solo tra di loro: in conseguenza della novità dei punti precedenti, i giocatori della categoria Pro, si affronteranno per tutto il campionato tra di loro. I vantaggi di questa scelta sono diversi; è previsto un maggiore spettacolo in considerazione del fatto che si presumono incontri tra giocatori di medesimo livello. Nessuna penalizzazione legata al fatto che alcuni giocatori debbano giocare contro altri che venendo dalle qualifiche hanno già avuto modo di provare i tavoli da gioco ed entrare diciamo così “nel ritmo di gara”. Sembrava infatti un vantaggio quello attuale di cui godevano i primi otto classificati della Categoria: per regolamento andavano ad affrontare giocatori provenienti dalle selezioni; ed invece in più di una circostanza si è rivelata un’arma a doppio taglio, quasi un coltello dalla parte della lama. La domanda a questo punto è naturale: Come saranno gli accoppiamenti visto che, il primo anno, si parte da 24 giocatori? Beh molto semplicemente, dalla classifica generale ( aggiornata all’ultima prova disputata ) verranno fuori alcune “teste di serie” che in ragione del merito acquisito sul “panno verde” salteranno il primo incontro in una ipotetica griglia ad eliminazione da 32. La formula sarà la solita dell’eliminazione diretta in 5 set giocati ai 60 punti. Di seguito una bozza di come potrebbe essere la griglia delle singole prove BTP a partire dalla prossima stagione.campionato Italiano biliardo: Nuova griglia BTP

Giorni di Gara: le partite della massima categoria di questo campionato Italiano Biliardo 5 birilli si disputeranno tra venerdì e sabato. Questo perché, dovendo garantire una maggiore visibilità mediatica degli eventi, si è valutato che questi giorni siano i migliori per ottenere share televisivi più elevati.

Il resto dei partecipanti: per la restante parte dei partecipanti del campionato italiano biliardo 5 birilli, non ci saranno limitazioni in termini di categorie di appartenenza. Sostanzialmente rimarrà tutto abbastanza uguale a quel che accade ora; ci saranno delle fasi eliminatorie (con giocatori di prima, seconda, terza categoria e master ) organizzati sempre con la formula delle batterie/gironi; alla fine di questa scrematura salteranno fuori “X aspiranti” che entreranno nella griglia dei Nazionali a contendersi il primo posto nella prova.

Campionato Italiano biliardo 5 birilli: Considerazioni finali.

Pensate non sia equa una distinzione di questo tipo? Pensate che i Nazionali Pro abbiano in questo modo una condizione di privilegio rispetto alle altre categorie?

Forse è vero; ma è anche vero che un “premio”  al raggiungimento della massima categoria occorre pur darlo proprio come incentivo al progredire.

Pensate che sarebbe stato meglio impostare tutto alla stessa maniera? Una campionato italiano biliardo 5 birilli per Nazionali Pro, uno per Nazionali e così via per tutte le categorie? Più o meno come accade per il calcio nel quale ci sono un campionato di A, uno di B e via dicendo?

Certamente sarebbe stata la cosa migliore. Il problema che ha indotto a non stravolgere completamente il tutto, a parer mio è stato di duplice natura. Anzitutto problemi di carattere logistico e tempo: immaginate la complicazione di gestire in un unico evento più “sottocampionati”. In ultimo anche un problema di gestione del cambiamento: magari si desidera arrivare per gradi a quel genere di formula partendo con questa fase di sperimentazione su quella che è la categoria più prestigiosa in termini di seguito ed ascolto ( televisivo ).

Bene … questo è quello che ho saputo dalle mie attendibili fonti; la soffiata mi è arrivata direttamente da colui che ha studiato questa nuova formula del campionato italiano biliardo 5 birilli. Non male vero?

E con questo sono due le importanti novità che ci attenderanno per la prossima stagione … ricordati il discorso legato al ritorno alle bilie da 61,5 mm che ho affrontato in questo articolo.

Se vuoi esprimere la tua opinione su come hanno deciso di modificare la formula del prossimo campionato italiano biliardo 5 birilli, utilizza la parte sottostante dedicata ai commenti.

Tanti saluti e … alla prossima.

[template id=”163″ Spazio]