Parliamo di... Peso Stecca da Biliardo

Indice dei contenuti

Capitolo peso stecca da biliardo: “qual’è quello più giusto per il mio braccio?” Non sai quante volte mi è capitato di dover rispondere a questa domanda; ecco la ragione per la quale ho deciso di scrivere un breve articolo che spero possa servire a tutti coloro che come te si sono domandati almeno una volta se, in un gioco fatto di schemi e geometrie come quello del biliardo, ci fosse una regola ben precisa anche per questo fattore.

Ora, il mio consiglio è quello di leggere attentamente questo articolo; all’apparenza alcune considerazioni potrebbero anche sembrarti spaventosamente ovvie; ma credimi, ragionandoci bene, scoprirai che questa è la giusta strada da percorrere.

Ti consiglio ...
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • LM-Raschietto-Sandman
  • LM-Gray
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi

Peso Stecca da Biliardo: esiste quello giusto?

Il peso di una stecca da biliardo è uno di quei fattori che, assieme al suo bilanciamento, ha sempre creato non pochi dubbi tra i giocatori, siano essi amatori/principianti oppure un tantino più navigati. Sul bilanciamento parlerò magari in un altro articolo. Oggi come primo post di tipo Tecnico affronterò il capitolo Peso Stecca da Biliardo.

Ho sentito in più circostanze parlare di formule strane per le quali:

L’esatto Peso Stecca da Biliardo dovrebbe essere non inferiore alle 2 o 3 volte il peso delle bilie da gioco!!!

Ma quando a queste persone mi sono permesso di chiedere secondo quali principi, premesse o formule erano arrivati a questa soluzione …. solo silenzio 😀 😀 😀 ; o, nella migliore delle ipotesi, balbettamenti e disquisizioni alle quali sarebbe stato possibile dare credito unicamente se dette da qualche personaggio di spicco del panorama biliardistico nazionale.

Ad ogni modo, credetemi quando vi dico che:

Peso Stecca da Biliardo = Non esiste una formula vera.

E penso che lo si possa intuire facilmente anche dal fatto che la stessa Federazione Italiana nel redigere le norme per l’omologabilità delle attrezzature da gioco abbia mantenuto un’ampia forbice per rispondere alla discrezionalità/soggettività del singolo giocatore.

Si, perché credo che sia proprio questo il fattore che la fa da padrone, unitamente a quella che è l’esperienza stessa di chi l’attrezzo da gioco lo manipola; infatti, solo praticando il gioco del biliardo si impara a conoscere se stessi ed a comprendere a quale peso il proprio braccio si adatti meglio.

Ti consiglio ...
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • LM-Raschietto-Sandman
  • LM-Gray
  • Lm-Guanto_Buffalo

Peso stecca da biliardo: perché devo interessarmene?

Giusto peso stecca da biliardo? Cominciamo con il puntualizzare che trattasi di un argomento che ritroviamo quasi unicamente nella nostra disciplina, il 5-9 birilli. In altre tipologie di gioco del panno verde, non esiste questo genere di “fisima”: nel pool, nello snooker ecc., tradizionalmente esiste una forbice abbastanza ridotta di pesi e le aziende costruttrici producono attrezzature in esse rientranti. Solo negli ultimi anni si è diffusa anche in questi giochi la moda di aggiungere i kit opzionali di pesi; credo che il tutto sia riconducibile unicamente ad una mera questione di tipo commerciale.

Bilanciamento Stecca da Biliardo: l'asta porta pesiNel 5 birilli invece, quasi da subito, si è cominciato ad interessarsi di questo fattore; una storica azienda del settore fu la prima a brevettare il sistema di peso e bilanciamento variabile, successivamente adottato da tutti. E da questo punto, le cose cambiarono. Si dice che il 5 birilli sia uno dei giochi più tecnici e con maggiori variabili da dover affrontare per una corretta esecuzione del tiro; da qui l’esigenza di introdurre un ulteriore elemento di regolazione dell’attrezzo che potesse consentire di “aggiustare” parte di queste variabili. O almeno le intenzioni dovevano essere queste.

 

Un esempio? Più che in ogni altra disciplina, nei 5-9 birilli, sono importanti le corse delle bilie; occorre che il colpo sia eseguito in maniera tale da mettere in difficoltà il proprio avversario che, a differenza di altre discipline, esegue il suo tiro esattamente dopo di te, che tu abbia ottenuto punti o meno.

Ora secondo la ben nota formula fisica che identifica le Forze …

F=ma

… è ben chiaro come il fattore legato alla Massa/ Peso stecca da biliardo, sia determinante per individuare le Forze utilizzate.

Poter giocare sul fattore Peso, mi consente di lavorare di più o di meno sulla sbracciata ( che determina, come vedremo in seguito, l’accelerazione  ); in questo modo otterremo una data Forza che passerà dalla stecca alla bilia battente e successivamente agli altri elementi presenti sul tavolo da gioco.

Ti consiglio ...
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • LM-Gray
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Custodia per stecca da Biliardo

Peso Stecca da Biliardo: Fattori  determinanti.

Secondo un discorso di mero principio, posso dirvi che, tralasciando parametri “molto variabili” come ad esempio l’usura del panno, il fattore peso stecca da biliardo è strettamente dipendente da:

  • Stazza del giocatore;
  • Dimensione delle bilie;
  • Tipologia di sbracciata;

 

Analizziamoli nello specifico …

Ti consiglio ...
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • LM-Gray
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine

Peso della Stecca da Biliardo: la Stazza!

Ovviamente secondo un criterio di proporzionalità, più un giocatore “è di stazza” più avrà necessità di un attrezzo il cui peso sia in grado di consentirgli una buona sensibilità. Vi immaginate un Omone di 200 cm di altezza e di 100 Kg a manipolare uno “ stuzzichino” : D 😀 😀 ??? Questa voluta esagerazione ha l’unica ragione di darvi il senso del discorso. Si consideri infatti che, il peso di una stecca da biliardo ha anche la funzione di “vincolare” il movimento della sbracciata; questo al fine di evitarne le sbandate soprattutto nelle esecuzioni ad elevata intensità ( = dove le bilie devono correre parecchio ).

Ti consiglio ...
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • LM-Gray
  • Custodia per stecca da Biliardo

Peso della Stecca da Biliardo: le Bilie! 

Anche il fattore legato alle dimensioni delle bilie credo sia abbastanza logico ed intuitivo; immaginate di aver scoperto che con un certo movimento di braccio riusciate ad ottenere le 3 passate con una bilia da 61,5 mm di diametro ( = la bilia percorre una distanza pari a tre volte la lunghezza del biliardo ); pensate che riuscirete ad ottenere lo stesso risultato se a parità di tutto le bilie da colpire passino ad un diametro di 63,2 mm ( con un peso naturalmente maggiore )?

Ti consiglio ...
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Custodia per stecca da Biliardo
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • LM-Gray
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti

Peso della Stecca da Biliardo:Fattore sbracciata!

E’ questo, un concetto difficoltoso da comprendere ma fondamentale. Proprio perché complicato, cercherò di spiegarlo in maniera semplificata; l’invito quindi è quello di non soffermarsi su parole ed esempi quanto di tentare di comprendere il senso del discorso. Per sbracciata intendo il movimento del proprio braccio; benché un bravo giocatore dovrebbe essere in grado di modificare la propria sbracciata a seconda del tipo di colpo che vuole eseguire, la maggiorate dei praticanti ne ha una sua che lo caratterizza; in parole povere, c’è chi si definisce un giocatore di fino ed ha un movimento morbido e fluido; c’è invece chi ama definirsi un colpitore e quindi ha una sbracciata assai “brutale”.

Bene! Ciò premesso, ricordi la famosa formula F= ma di cui prima ho fatto cenno? All’interno di quella formula, la tua sbracciata influenza il fattore “ accelerazione” . Quindi con una sbracciata morbida che porta ad accelerazioni minime, devo giocare sul fattore Massa delle stecca per poter ottenere dei colpi con Forze di un certo tipo e tali da garantirmi determinate corse delle bilie. Ecco quindi come la sbracciata può divenire determinante nell’affrontare l’argomento legato al giusto peso stecca da biliardo.

Ti consiglio ...
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • LM-Gray
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • LM-Raschietto-Sandman
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • Custodia per stecca da Biliardo

Peso Stecca da Biliardo: La regola principe.

Tutto quanto sopra detto, ti fa certamente comprendere come il discorso peso stecca da biliardo sia alquanto complicato e il perché la gente preferisce domandarsi se ne esista uno standard da utilizzare di modo da togliersi tanti problemi.

Una regola che deve farla da padrone è il non abuso del peso.

Potresti infatti pensare: “ se aumentando il peso aumento la forza impartita, allora mi conviene caricare l’asta di pesi”.

Attenzione:

Come in ogni cosa, il troppo stroppia. Aumentare oltremodo il peso potrebbe comportarvi due effetti collaterali:

  1. Movimenti meno fluidi con conseguente aumento della stanchezza del braccio;
  2. Sbilanciamento dell’attrezzo.

 

E’ proprio qui, che entra in gioco il fattore esperienza di cui ho fatto cenno qualche riga fa. Solo l’esperienza del giocatore, unitamente alla conoscenza del proprio modo di giocare,  è in grado di aiutarlo nella scelta del giusto peso dell’attrezzo da gioco.

Fatte queste considerazioni, naturalmente da qualche parte occorre pure cominciare con i vari test; quindi, visto quanto si vocifera in merito al ritorno alle bilie da 61,5 mm , il mio consiglio per la determinazione del peso stecca da biliardo è quello di partire con  620-650 grammi ( a seconda delle propria stazza e della propria sbracciata ). Da qui, a seconda delle tue sensazioni di gioco, potrai fare le calibrazioni del caso fino ad ottenere quella a te più congeniale.

Importante:

Te lo dico per esperienza dal momento che mi è capitato di dover intervenire su numerosi attrezzi “manomessi” dal giocatore nel tentativo di sistemarli secondo proprio gradimento. Occorre che un attrezzo già nasca con un certo peso strutturale: non è mai buona regola riempire interamente l’asta di pesi … si corre il rischio di sbilanciare l’attrezzo. In secondo luogo, non divertitevi con il “fai da te“!!! Arrangiarsi con ciò che capita nel tentativo di aggiungere peso alla stecca, potrebbe portare anche a sgradevoli vibrazioni e rumori durante la steccata.

Consiglio:

Una telefonata all’azienda madre del prodotto per ottenere informazioni è sempre cosa “buona e giusta” 😉 .

Ti consiglio ...
  • LM-Raschietto-Sandman
  • LM-Accessori_CustodiaLapertiLux1
  • Accessori per stecche da biliardo: cuoietti
  • LM-Gray
  • Accessori per stecche da biliardo: Porta gessi
  • Lm-Guanto_Buffalo
  • Accessori per stecche da biliardo: il temperino
  • Accessori per stecche da biliardo: le guaine
  • Custodia per stecca da Biliardo

Peso Stecca da Biliardo: Concludo …

Bene, spero di aver fornito interessanti nozioni sulle quali ragionare per risolvere il problema “peso stecca da biliardo”.

Se hai commenti o domande, non esitare ad utilizzare la parte in fondo alla pagina.

Mi farebbe assai piacere se tu potessi condividere questo articolo con i tuoi amici appassionati attraverso i canali social. Sfrutta i bottoni che alla conclusione di questo articolo.

Un saluto e … alla prossima.


TI INTERESSANO ARGOMENTI CORRELATI?

se ti interessa avere informazioni anche relative alla bilanciatura dell’attrezzo da gioco, prova a dare uno sguardo a questo articolo:

Adesso ti ho detto proprio tutto.

Ciao.

8 risposte

  1. ciao complimenti per la vostra pagina dedicato al biliardo .vorrei sapere visto che ritornano le biglie da 61/5 se devo togliere qualche pesetto attuamente gioco con 680 grammi con le biglie da 63/5 grazie

    1. Grazie per i graditi complimenti. Il peso è un qualcosa di tendenzialmente soggettivo. I parametri che lo influenzano sono indicati nell’articolo ( ad esempio la stazza del giocatore ecc ). Ritengo che si possa scendere rispetto ai 680 grammi in maniera progressiva fino a trovare il peso ideale per il proprio gioco. In questi ultimi mesi ho venduto parecchi prodotti con un peso intorno ai 630/640. La tendenza sarà forse quella di scendere ancora. Grazie per il commento e buon proseguimento.

  2. Buenas , buen blog interesante , tengo un taco juego el 5 quillas y pesa 625 g pero tengo muchas dudas a cuantos sentimetros de la parte trasera debe tener el balanseamiento , gracias SaLUDOS

    1. Para todas las solicitudes específicas, envíeme un correo electrónico a través de la página de contacto.
      Gracias.

  3. anch’io sono d’accordo con quello che tu dici a proposito dei pesi.sono molto soggettivi nella mia piccola esperienza quinquennale da appassionato e per motivi sia di soldi che di luogo sono un fai da tè,per questo forse più attento di altri nel calibrare le mie stecche ed ho notato come tu hai sottolineato la soggettività ovviamente legata alla dimensione delle bilie e sopratutto al consumo del panno nonchè anche fattore molto importante da tè non preso in considerazione il fattore psicologico del momento della partita ed anche alla giornata negativa o positiva dei giocatori che purtroppo hanno positività o negatività del giorno,del periodo dovuto a problemi sia di salute o famigliari;nella mia esperienza ho notato ciò sia su di me che su altri giocatori abituali da me frequentati.
    Tante grazie per il tuo intervento professionale e rinnovo il mio augurio a tutti di un buon principio.
    Buone palle a tutti!!!

  4. Ho smesso di giocare al biliardo “birille eGoriziana” nel ’95- Giocavo con una LM con pesi regolabili e puntale in fibra di carbonio. A quei tempi le bilie, se, non ricrdo male erano di 69 mm, puntale cuoietto 14 mm. Per la mia stazza H 1.78 peso 110 Kg, quindi un po obeso, trovavo quell’attrezzo di una magnificità unica- Nello stesso la mia sensibilità sui tipi di tiro che dovevo eseguire, otteneva sempre il risultato migliore. Oggi, mi ritorna la voglia di giocare, e, ho veificato che il mercato non offre più stecche con peso superiore ar 670 Gr. Provando a giocare, trovo che con una stecca di 650 gr, puntale 12 mm, non riesco proprio a trovare la giusta sensibilità a 360°, sbag liando con facilità i tiri- Leggendo il tuo articolo, trovo con piacere che sicuramente la stazza incide, però, mi domando, circa 23 anni di fermo nel giocare, potrebbe anche influire negativamente. Ho voluto esprimere questo mio pensiero, rispetto al tuo criterio sulla proporzionalità che, personalmente trovo corretto. Grazie, per la opportunità datami. Christopher

    1. Buongiorno.
      Certamente la stazza di un giocatore è tra gli elementi da tenere in debita considerazione nella configurazione di un attrezzo da gioco. E’ infatti questo un elemento che influenza le meccaniche del tiro.
      I tanti anni di inattività costituiscono poi un elemento a svantaggio per chi riprende a giocare al biliardo attuale. Deve cercare di avere la pazienza di ritararsi partendo certamente dai parametri ai quali era affezionato e facendo i correttivi necessari per l’ottenimento di quanto le manca. Può anche risultare un processo lungo ma se il tutto viene alimentato dalla giusta passione credo che non le risulterà faticoso.
      La ringrazio per aver letto le pagine di questo Blog; spero possano risultarle d’aiuto.
      Un saluto e … alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri altri articoli della stessa categoria

Classifica